Insediamento del nuovo Consiglio Comunale dei Ragazzi a Montecosaro

Nella tarda mattinata di lunedì 11 aprile, presso la sala consiliare del Municipio di Montecosaro, si è insediato il nuovo Consiglio Comunale dei Ragazzi, eletto dalla locale scuola media Padre Matteo Ricci. Le votazioni, tradizionalmente guidate da Marco Iommi, docente coordinatore del progetto, sono avvenute nel mese di dicembre scorso ma a causa delle normative di contrasto alla diffusione pandemica, in accordo con la Dirigente Roberta Capriotti e con il Sindaco Reano Malaisi, è stato deciso di rinviare l’evento portante di qualche mese, in modo da poterlo svolgere in un luogo fisico e con la presenza dei soggetti interessati.

Il nuovo consiglio resterà in carica per un biennio ed è composto da: Alessia Rossi (sindaco), Filippo Bufarini, Benedetta Del Medico, Matilde Peroni e Ginevra Marsili (assessori), Noemi Bufarini, Diego Scocco, Chiara Tomboleoni, Sergio Paolo Orsini, Anita Secchiaroli, Alessandra Di Rico, Silvia Iualè e Angelica Serafini (consiglieri). Filippo Bufarini assume l’incarico di vice-sindaco e Sergio Paolo Orsini quello di segretario.

Un consiglio ambizioso nella tipologia, puntuale nella qualità delle proposte, sicuro nell’anticipare alcuni fenomeni sociali, così come è emerso dall’intervento di presentazione del prof. Marco Iommi, il quale ha espresso la volontà di far partire da Montecosaro un’idea innovativa dello strumento consiliare che non si limiti alla consueta lista delle richieste da presentare agli amministratori ma ambisca a proporsi come soggetto di promozione culturale del territorio.

L’intervento di programma pronunciato da Alessia Rossi – comprensibilmente emozionata – ha messo in evidenza come le scuole e gli studenti che le frequentano, uscendo dalle aule per proporsi alla gente del paese, possano creare uno scambio positivo tra generazioni differenti e contribuire in modo significativo alla crescita della comunità locale. Per questi motivi sono stati costituiti quattro gruppi d’intervento in altrettanti ambiti d’interesse e d’intervento: scuola e cultura, solidarietà e giustizia sociale, ecologia e ambiente, sport e tempo libero. In ciascuno di essi sarà formulata un’iniziativa specifica da realizzare in un clima di collaborazione tra la scuola, le istituzioni locali e le associazioni più prestigiose del territorio. La prima azione da mettere in atto riguarderà una retrospettiva sui contributi montecosaresi a Un monumento per amico, eccellente progetto di Civitanova e dintorni, interrotto due anni fa per i noti motivi sanitari. Un’altra azione riguarderà la messa in scena di una o più lezioni-spettacolo su tematiche adatte ai percorsi scolastici.

Il consiglio mostra anche, come segno di modernità, una chiara maggioranza femminile, sia numerica sia nel grado degli incarichi. Grazie a questa maggioranza è stato individuato un settore specifico per le questioni riguardanti la pari opportunità e l’uguaglianza di genere, da affidare a una commissione mista, maschile e femminile, che sarà costituita in tempi brevi. La giornata è finita con la visita ad alcuni locali del Complesso Agostiniano di Montecosaro, oggi sede comunale. Un’occasione in cui il sindaco Reano Malaisi, a degno corollario del suo discorso che riproponeva l’alto valore civico dell’iniziativa e dei benefici che essa può portare all’ordinata vita cittadina, ha voluto confermare l’impegno del Comune nel sostenere con ogni mezzo le iniziative che i ragazzi vorranno intraprendere nel corso del loro mandato.

Marco Iommi 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.