Reperto scultoreo romano

Varcato il portale d’ingresso della chiesa delle Anime di Montecosaro, ci si ritrova in un ambiente particolarmente suggestivo, impreziosito in ogni suo angolo da un’interessante serie di oggetti liturgici in legno del XVII, XVIII e XIX secolo. Poco dopo, in una nicchia ricavata dalla parete di sinistra, è conservato un interessantissimo reperto scultoreo di età romana, usato in precedenza come gradino d’ingresso alla chiesa, fortunatamente con il lato lavorato rivolto verso il basso.

Si tratta di un grosso blocco calcareo che doveva far parte di un monumento funebre. Reca sul lato principale un fregio d’armi in rilievo, lavoro riconducibile ad un artista esperto, capace di scolpire con abilità su di un calcare di ottima cava.