Posts tagged ‘storia montecosaro’

25 luglio 2017

Al Cassero “Un brindisi tra storia e realtà”

Per l’occasione del completamento dei lavori di restauro dei giardini “Il Cassero”, l’amministrazione comunale è lieta di invitare tutta la cittadinanza ad un incontro conviviale per festeggiare l’evento. L’inaugurazione si terrà domenica 30 luglio alle ore 21:15 e al suo interno saranno anche consegnate delle targhe come ringraziamento per l’impegno profuso in questi anni al servizio del parco cittadino.

Annunci
10 maggio 2017

Montecosaro in bianco e nero

25 gennaio 2017

Pio Bruscantini un eroe montecosarese

Pio Bruscantini (1921 – 2004). Nato a Montecosaro il 13 gennaio 1921. Figlio di Panocchi Teresa e Giacomo, detto “Jà de Memè”, impiegato presso l’ufficio di Stato Civile nel comune di Montecosaro. Pio frequentò le scuole elementari nel suo paese poi l’Istituto Tecnico a Civitanova quindi a Corridonia, dove si recava quotidianamente in bicicletta. A 18 anni seguì l’impulso, una specie di vocazione, arruolandosi nell’Aeronautica Militare.

read more »

25 luglio 2016

Grande successo per “Montecosaro si racconta”

giardino casa di riposo“Montecosaro si racconta” è stato un successo inatteso ed una novità nel campo delle manifestazioni montecosaresi. numerosa è stata la  presenza di pubblico che si è lasciato trasportare dagli organizzatori in un percorso emozionale, tra le immagini ed i ricordi di una vita passata. Intensa è stata la partecipazione al commento delle immagini, creando una storia di un paese narrata dai protagonisti, quindi centrando l’obiettivo di “Montecosaro si racconta” che era quello di uno spettacolo interattivo in cui il pubblico presente fosse il protagonista. La parte storica è stata curata e  seguita da Fabrizio Quattrini che ha anche accennato ad una ricerca sui soprannomi montecosaresi, con la promessa di dedicare una delle prossime edizioni a questo tema.

read more »

7 novembre 2015

Fonte Destra

10178131_491171761011701_613120269512441932_n“Mondeco’ sta sopre un monde, pija l’acqua jio’ la fonde…” recitava un antico detto e quella in questione era la “Fonte Destra” (volgarizzazione abbreviata del latino cancelleresco “Fons extra muros”: Fonte fuori le mura), probabilmente di origine romanica, costruita fra il 1100 e il 1200. La documentazione più antica è una pianta topografica per la “rimodernazione della pubblica fontana detta volgarmente Font’Estra della terra di Monte Cosero” disegnata nel 1772 dal comacino-fermano Pietro Augustoni, architetto camerale della Marca, progettista della Torre Civica, del Teatro e di altre cose ancora a Montecosaro, nella seconda metà del Settecento. La Fonte-lavatoio, non avendo subìto più modifiche, è rimasta fedele a quel disegno, con tre vasche comunicanti: la prima usata come abbeveratoio per il bestiame, le altre due come lavatoio.

read more »

18 settembre 2015

A. Maulo: La rivolta anti-baronale di Montecosaro del 1568 e l’uccisione degli Attendolo

foto_convegno_29_11_2008_024La sera del 2 Agosto 1568, sotto il pontificato di Pio V Ghislieri, la piazza antistante l’edificio in cui oggi si sta svolgendo questo nostro convegno, fu teatro di una rivolta, nel corso della quale furono uccisi l’uditore/luogotenente Dario Attendolo e suo figlio Francesco. Dario era il luogotenente del marchese Giovangiorgio Cesarini (1550-1585), signore di Civitanova e Montecosaro. Quelli erano i giorni degli appelli, delle tassazioni, delle fortificazioni – come nel vicino porto di Ancona – in preparazione dello scontro tra cristiani e musulmani che si sarebbe verificato a Lepanto tre anni dopo.

read more »

25 agosto 2015

Testamento della contessa Rosa Foresi che certifica il lascito all’ospedale degli infermi

opera-pia-antonio-gattiTestamento palese della Signora Contessa Rosa Foresi, vedova del Sig. Conte Cav. Antonio Gatti di Montecosaro. In nome di Dio. Regnando Sua Maestà Vittorio Emanuele secondo per la grazia di Dio e per la volontà della nazione Re d’Italia.

read more »

9 agosto 2015

VIDEO MONTECORRIERE: Teatro delle Logge

18 giugno 2015

Le terme del dio Granno e la basilica dell’Annunziata

locandina-1“Le terme del dio Granno e la basilica dell’Annunziata-venticinque secoli di storia dell’edificio e del territorio” è l’argomento della conversazione che l’arch. Medardo Arduino terrà lunedì 22 prossimo –ore 21- al Teatro Cinema Moderno via Roma a Montecosaro Scalo. Da qualche tempo le ipotesi storiche che vogliono nelle Marche la terra dei Franchi, stanno raccogliendo un interesse sempre maggiore. Il relatore illustrerà le sue tesi sulla origine Celto Etrusco Picena dei Franchi e la loro avventura sullo scenario medievale delle Marche e dell’Europa, ripercorrendo, sulla base delle fonti documentali e di cultura materiale, una ipotesi nuova e affascinante. Questa storia vede come protagonista anche la Basilica dell’Annunziata, dal tempio agreste pre-romano del celtico dio Granno alla “basilica chiamata cappella” fatta costruire da Carlomagno e dove l’imperatore venne tumulato, alla sua ricostruzione iniziata nel XII sec. nelle forme che ci sono familiari.

read more »

31 marzo 2015

VIDEO MONTECORRIERE: Montecosaro, un viaggio fra luoghi, personaggi, arte e natura