Caporaletti Edoardo

La passione per la danza, per Edoardo Caporaletti, classe 1994, è cominciata all’età di otto anni con l’iscrizione alla scuola di ballo di Giosy Sampaolo. Ad undici anni, sotto la spinta dell’insegnante, ha deciso di provare ad entrare all’Accademia del Teatro alla Scala di Milano e subito viene ammesso. Nel 2007 l’ammissione anche al 3° corso della relativa scuola di ballo e, dopo un difficilissimo percorso, nel 2013, il conseguimento del prestigioso diploma, che in pochi possono vantare di possedere.

Durante il percorso formativo ha interpretato, in Italia e all’estero, Ipnos di Davide Bombana (India, New Delhi e Mumbai, 2011), Theme and variations di George Balanchine (al Teatro alla Scala e al Sava Centar di Belgrado, 2011), Lo schiaccianoci nel ruolo del Principe con la coreografia di Frédéric Olivieri da Lev Ivanov (Milano, Piccolo Teatro Strehler, 2011 e 2012), Evening Songs di Jiří Kylián (Madrid, Teatros del Canal; Ferrara, Teatro Comunale, 2012), Gymnopédie di Roland Petit (Madrid, Teatros del Canal; Ferrara, Teatro Comunale, 2012; Parigi, Opera Garnier, Galà des Ecoles, 2013), il secondo atto di Bayadere di Petipa nel ruolo di Solor (Milano, Piccolo Teatro Strehler; Roma, Teatro Olimpico; Piacenza, Teatro Municipale, 2012), Gaîté parisienne suite di Maurice Béjart nel Pas de Deux Amants (Milano, Piccolo Teatro Strehler, 2013), il Divertissement da Paquita di Petipa nel ruolo di Lucien d’Hervilly (Milano, Piccolo Teatro Strehler, 2013). Numerose le partecipazioni a produzioni del Teatro alla Scala: da Le Nozze di Figaro (2008) a Raymonda di Petipa nella ricostruzione filologica di Vikharev (2012) a Notre-Dame de Paris di Rolan Petit (2013).

Il 1° gennaio 2015, Edoardo, ha ballato nel prestigiosissimo Concerto di Capodanno dal Teatro “La Fenice” di Venezia, che RAI UNO trasmette in diretta tutti gli anni. Nello stesso anno entra stabilmente nel Corpo di Ballo del Teatro alla Scala di Milano. A soli 20 anni, è arrivato al secondo gradino dell’organico del Corpo di Ballo, sopra di lui solo i ballerini solisti e sopra ancora i primi ballerini (ad es. Roberto Bolle).


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: