Archive for ‘Curiosità’

16 settembre 2017

Il buon cuore di Andrea: saluti e auguri di buon anno ai montecosaresi

Carissimi signori e signore, anche quest’anno vi faccio gli auguri di buon anno, affinché ci sia la pace, la salute, la serenità, la volontà e la forza di affrontare questi giorni tristi che abbiamo vissuto con il terremoto, quindi dobbiamo affrontare la povertà aiutando la gente bisognosa. Allora dico a tutti voi: siate felici, obbedienti, nel cuore dei sofferenti, degli ammalati e dei bisognosi. Faccio gli auguri a tutti voi, anche a Don Andrea, don Sandro, don Giordano, Matilde e alle carissime suore. Auguri anche agli amici della proloco che, con stima, vanno avanti realizzando cose meravigliose: cene e feste. Anche gli amici del cineclub Montecosaro che trasmettono cinema bellissimi. Un saluto al comitato Giovani Allegri che organizza tante belle manifestazioni: festa della Madonna Addolorata, festa dell’anziano e l’oramai tradizionale Pasquella. E infine voglio salutare tutti i presidenti delle associazioni sportive, di ogni tipo di sport, perchè vengano rispettate le prospettive di educazione, serietà e amore. Un saluto a tutti dal vostro simpatico amico Andrea. Buon anno a tutti.

Annunci
16 settembre 2017

Il blog Montecorriere ha raggiunto le 700.000 visite

E’ online dal 1° gennaio 2012 il blog  Montecorriere e ha raggiunto il traguardo delle 700.000 visite (360.000 i visitatori unici). La media degli ultimi 4 anni è stata di oltre 400 visite giornaliere. Il mese più trafficato è stato aprile 2014 con 24.980 visite. Ieri, 15 settembre 2017, è stato il giorno con il numero di maggior visite, esattamente 6.298. Gli articoli inseriti nel blog sono circa 3.067.

read more »

9 settembre 2017

Una lettrice francese di Montecorriere: “Anita Cerquetti vive nel mio cuore”

Ci scrive Michelle Lacroix dalla Francia: “Molto lieta di aver trovato il sito Montecorriere di Montecosaro e poter dirvi che Anita Cerquetti vive nel mio cuore dal primo giorno che l’ho ascoltata e subito amata. Anita il tuo essere è sempre vivo in me e mi fa vivere ogni giorno”.

24 agosto 2017

Il gemellaggio Montecosaro-Cerreto Guidi

Poco dopo la seconda guerra mondiale alcune famiglie montecosaresi si trasferirono a Cerreto Guidi, in Toscana, contribuendo allo sviluppo dell’economia agricola del territorio e alla valorizzazione dello stesso. Venerdì 18 agosto è stato organizzato un gemellaggio (per gioco) fra i due paesi: undici persone del paesino toscano (a 8 km da Vinci) sono venute a Montecosaro, sono state ricevute con tutti gli onori: taglio del nastro con sottofondo di marce bandistiche e aperitivo di benvenuto; quindi visite del teatro delle Logge, della chiesa delle Anime, della Piazza, del Palazzo Comunale e del Cassero. A questo punto tutti a pranzo all’Osteria San Lorenzo. Magnifica giornata, ospiti incantati dalle bellezze del paese e dalla calorosa, festosa e goliardica accoglienza. I toscanacci hanno voluto lasciare il segno e hanno consegnato la seguente poesia scritta dal capogruppo.

read more »

5 aprile 2017

Ribalta televisiva su RaiUno per Rosaria Morganti e Li matti de Montecò

L’associazione culturale gruppo folk di Montecosaro ha partecipato al programma “La prova del cuoco” condotto da Antonella Clerici ed in onda all’ora di pranzo appunto per fornire utili ricette. Seppur tra il pubblico, l’associazione si è potuta brevemente esibire diffondendo così, velocemente e in tutta Italia, le nostre tradizioni, soprattutto quelle musicali. Li matti de Montecò non erano da soli nello studio2 di Cinecittà a Roma, perché ai fornelli c’era Rosaria Morganti, la cuoca del ristorante Due Cigni di Montecosaro Scalo. Rosaria ha gareggiato per la rubrica “Il campanile” contro i campioni friulani di Ragogna e pazienza se ha perso, la vetrina per Montecosaro è stata ugualmente bella e vincente. Rosaria oltre a cucinare  piatti tipici del territorio, ha anche raccontato alcune storie legate a Montecosaro come ad esempio la cosiddetta “patente da matto”.

read more »

24 marzo 2017

Torna l’ora legale

L’ora legale tornerà nella notte tra sabato 25 e domenica 26 marzo. Il passaggio dall’ora solare a quella legale scatterà alle 2 di notte, momento in cui bisognerà spostare gli orologi – quelli che non lo fanno già da soli – un’ora avanti: quindi il cambio dell’ora di domenica è quello per il quale si dorme un’ora di meno, ma è anche vero che da quel giorno farà buio un’ora più tardi la sera, quindi ne vale sicuramente la pena. L’ora legale rimpiazza l’ora solare, e tra le altre cose fa risparmiare sull’energia sfruttando un minore uso dell’illuminazione elettrica: esiste in Italia dal 1916 e fu adottata mentre il paese era impegnato nella Prima guerra mondiale.

read more »

22 febbraio 2017

Festività ed eventi del 2017

giorni-festivi

Ricorrenze, eventi, festività civili e religiose del 2017:

read more »

22 febbraio 2017

Prima uscita ufficiale del Roma Club di Montecosaro

image001Festa (fuori del campo) doveva essere, festa (dentro) poteva essere ed è stata. La prima uscita ufficiale allo stadio Olimpico del neonato Roma Club “Franco Sensi” Montecosaro si è tramutata in giubilo grazie al secondo poker consecutivo realizzato dalla squadra giallorossa, il 4-1 di domenica al Torino dei tanti ex. I 22 partecipanti alla gita in pullman, compresi tifosi venuti dalla lontana Rubbianello, famiglie, i piccoli lupacchiotti Angelica e Alessio (lui inquadrato sul maxi schermo!) e persino simpatizzanti granata, si sono goduti una bella giornata di calcio e non solo. Prima di assistere al match di serie A infatti, c’è stato modo e tempo per ammirare la magnificenza della città eterna con il giro turistico tra Piazza del Popolo, Fontana di Trevi, Piazza di Spagna, Pantheon e Piazza Navona.

read more »

25 gennaio 2017

Scuola dell’infanzia Sacra Famiglia: un viaggio per imparare e sperimentare cose nuove

scuola-infanzia

read more »

25 gennaio 2017

Don Giordano De Angelis: saluto agli ex-parrocchiani di Montecosaro in occasione del Natale 2016

foto-d-giordanoCarissimi, sono passati tre mesi da quando ho lasciato la parrocchia di san Lorenzo Martire di Montecosaro, dove ho vissuto con Voi per otto anni una bella esperienza pastorale; segnata da momenti di gioia, di fatica e anche di difficoltà. Certamente il cambiamento ha comportato sul momento un po’ di disagio; è stato necessario reimpostare e riorganizzare il proprio modo di vivere e le proprie abitudini. Ma il mio animo è stato sempre aperto e sereno, riguardo al cambiamento; sapevo che col passare degli anni c’era la probabilità che cambiassi parrocchia. Per questo, anche se dispiaciuto, ho lasciato la parrocchia di san Lorenzo Martire di Montecosaro con animo libero e senza rimpianti.

read more »