Archive for ‘Curiosità’

24 marzo 2017

Torna l’ora legale

L’ora legale tornerà nella notte tra sabato 25 e domenica 26 marzo. Il passaggio dall’ora solare a quella legale scatterà alle 2 di notte, momento in cui bisognerà spostare gli orologi – quelli che non lo fanno già da soli – un’ora avanti: quindi il cambio dell’ora di domenica è quello per il quale si dorme un’ora di meno, ma è anche vero che da quel giorno farà buio un’ora più tardi la sera, quindi ne vale sicuramente la pena. L’ora legale rimpiazza l’ora solare, e tra le altre cose fa risparmiare sull’energia sfruttando un minore uso dell’illuminazione elettrica: esiste in Italia dal 1916 e fu adottata mentre il paese era impegnato nella Prima guerra mondiale.

read more »

22 febbraio 2017

Festività ed eventi del 2017

giorni-festivi

Ricorrenze, eventi, festività civili e religiose del 2017:

read more »

22 febbraio 2017

Prima uscita ufficiale del Roma Club di Montecosaro

image001Festa (fuori del campo) doveva essere, festa (dentro) poteva essere ed è stata. La prima uscita ufficiale allo stadio Olimpico del neonato Roma Club “Franco Sensi” Montecosaro si è tramutata in giubilo grazie al secondo poker consecutivo realizzato dalla squadra giallorossa, il 4-1 di domenica al Torino dei tanti ex. I 22 partecipanti alla gita in pullman, compresi tifosi venuti dalla lontana Rubbianello, famiglie, i piccoli lupacchiotti Angelica e Alessio (lui inquadrato sul maxi schermo!) e persino simpatizzanti granata, si sono goduti una bella giornata di calcio e non solo. Prima di assistere al match di serie A infatti, c’è stato modo e tempo per ammirare la magnificenza della città eterna con il giro turistico tra Piazza del Popolo, Fontana di Trevi, Piazza di Spagna, Pantheon e Piazza Navona.

read more »

25 gennaio 2017

Scuola dell’infanzia Sacra Famiglia: un viaggio per imparare e sperimentare cose nuove

scuola-infanzia

read more »

25 gennaio 2017

Don Giordano De Angelis: saluto agli ex-parrocchiani di Montecosaro in occasione del Natale 2016

foto-d-giordanoCarissimi, sono passati tre mesi da quando ho lasciato la parrocchia di san Lorenzo Martire di Montecosaro, dove ho vissuto con Voi per otto anni una bella esperienza pastorale; segnata da momenti di gioia, di fatica e anche di difficoltà. Certamente il cambiamento ha comportato sul momento un po’ di disagio; è stato necessario reimpostare e riorganizzare il proprio modo di vivere e le proprie abitudini. Ma il mio animo è stato sempre aperto e sereno, riguardo al cambiamento; sapevo che col passare degli anni c’era la probabilità che cambiassi parrocchia. Per questo, anche se dispiaciuto, ho lasciato la parrocchia di san Lorenzo Martire di Montecosaro con animo libero e senza rimpianti.

read more »

25 gennaio 2017

Parrocchia S. Lorenzo: resoconto della pesca di beneficenza

pesca-benefic

read more »

23 gennaio 2017

Lo stato di salute e le prospettive dei beni immobili della parrocchia S. Lorenzo

pepi

read more »

31 dicembre 2016

Montecorriere compie cinque anni

Il 1° gennaio 2017, il Blog “Montecorriere” e il relativo gruppo Facebook, compiranno 5 anni. Complementari, sono entrambi nati per offrire un servizio agli abitanti di Montecosaro.

montecorriere-buone-feste.jpg

read more »

29 dicembre 2016

Stanislao e Rosa

marc1Stanislao Marcantoni (1876 – 1961) da ragazzo fa il cocchiere a Jesi presso un conte. Incontra Rosa Garbuglia (1881 – 1962), originaria di Civitanova e, nel 1910, la sposa. Si stabiliscono a Montecosaro, in via Cavour n°41, zona Casseretto/Lo Vallo’ e fanno cinque figli: Fidalma, Maria (mamma di Don Angelo Lelli), Marino, Armando (padre di  Valerio, Claudia, Pier Alberto e Loris) e Mario (per tutti Corrado). Inizialmente trova lavoro presso una fabbrica di chiodi che si trovava nei pressi dell’attuale Teatro delle Logge. La fabbrica cessa l’attività e Stanislao inizia a fare lavori più autonomi, come il trasportare carbone con il somaro e il fare lavori giornalieri in campagna presso agricoltori.

read more »

10 dicembre 2016

Ragazza madre disoccupata di Pievebovigliana ringrazia i montecosaresi

Spett.le Comune di Montecosaro e per conoscenza Associazione Commercianti. Io sottoscritta  Gazzella Valentina  residente  in Pievebovigliana, fraz. Colle S. Benedetto, prov. di Macerata, genitore del bambino Quarto Pietro, attualmente collocato insieme alla sua famiglia a causa del terremoto che ha devastato la sua abitazione presso l’abitazione di Pavoni Brunella in via della stazione 12 di Montecosaro, RINGRAZIA VIVAMENTE TUTTI COLORO CHE GLI HANNO DONATO I BUONI PASTO PER L’ACCESSO ALLA SCUOLA MATERNA J. LUSSU. Fa presente di essere una ragazza madre senza lavoro, a carico della sua famiglia, in condizioni economiche disagiate e che, fino ad ora, questo è stato l’unico aiuto ricevuto. Degli altri promessi alle persone colpite dal sisma ancora neanche l’ombra.