Alla ricerca della montagna incantata di Giorgio Felicetti

Raccontare le Marche attraverso i suoi borghi, i suoi sapori, la sua vicenda millenaria, ma soprattutto le sue storie. E’ questo “MArCHE STORIE – racconti & tradizioni dai borghi in festa”, festival che farà tappa a Montecosaro con lo spettacolo di Giorgio Felicetti “Alla ricerca della montagna incantata” con Giovanni Aiardo Esposito, Valentina Bonafoni, Moira Ciccioli, Luigi Ciucci, Manuela Recchi, Giampaolo Valentini, che si terrà nel Palazzo del Comune i giorni 16 e 17 settembre alle ore 21:00 e 18 settembre alle ore 18.30. Ingresso gratuito.

E’ un viaggio al centro della terra, intorno alla montagna incantata. Artisti girovaghi raccontano alla loro maniera, iconoclasta e tragicomica, con gli strumenti del teatro della danza e della musica, le vicende e le leggende dei Monti Sibillini. La storia è di un giovane studente geologo e speleologo, un green moderno Guerin Meschino, che va alla ricerca della pietra salvifica, la pietra mancante, trafugata dal sottosuolo e nascosta per sortilegio dal demonio in persona, a creare quel vuoto che squilibra e provoca continui terremoti, disgrazie e pandemie. La ricerca del giovane, diventa un viaggio nel tempo e nell’incanto, per ritrovare la pietra e rimettere a posto il mondo. S’incontreranno a testimonianza e rito, le figure mitologiche dei Sibillini. Verrà ritrovata la pietra salvifica? Sarà ancora una volta la Sibilla che tutto prevede, a risolvere l’arcano? Allora, per magia, terremoto, crisi economica, pandemia, si risolveranno in rinascita ambientale e umana.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.