Presentata la guida turistica “Montecosaro da Scoprire”

Sabato 16 luglio, al Teatro delle Logge, è stata presentata e distribuita la nuova guida turistica “Montecosaro da Scoprire”. Una versione molto più evoluta e al passo coi tempi della classica guida cartacea, perché permette un utilizzo complementare di tradizionale cartaceo e, grazie al QR Code posto sulla sua copertina, tecnologia digitale.

Hanno presentato la guida e spiegato il suo funzionamento l’ideatore del progetto Prof. Fabrizio Quattrini e il consulente storico-artistico Prof. Marco Iommi, entrambi componenti del Centro Studi Montecosaresi. Sono intervenuti il Prof. Alfredo Maulo, la Prof.ssa Anna Maria Vecchiarelli dell’Archeoclub Civitanova, il Prof. Alvise Manni del Centro Studi Civitanovesi e, per i ringraziamenti e i saluti finali, il sindaco Prof. Reano Malaisi.

Il progetto è del Centro Studi Montecosaresi, in collaborazione col Blog Montecorriere, il Centro di Informazioni Turistiche Montecosaro da Scoprire e il Comune di Montecosaro e sarà completato con il posizionamento di targhe, con brevi nozioni storiche e con QR Code per accesso multimediale, presso gli ingressi delle principali attrazioni turistiche montecosaresi.

Per le persone che hanno poca dimestichezza con la tecnologia, ecco una brevissima guida riguardante la parte multimediale (in fondo all’articolo è possibile visualizzare un breve filmato):

  • Se non sei in possesso dell’App per leggere i QR Code, devi scaricarla tramite lo store digitale del tuo telefonino.
  • Apri l’App e, inquadrando il QR Code che trovi sulla copertina della guida turistica, entrerai nella homepage del sito “Montecosaro da Scoprire”.
  • Ora potrai girovagare nelle varie pagine web che ti faranno conoscere, nei minimi dettagli (e in molte lingue), le bellezze architettoniche, culturali e naturali, la storia, gli usi, i costumi, le tradizioni di MONTECOSARO, uno dei Borghi più belli d’Italia.

Le guide turistiche sono a disposizione di tutti gli interessati al punto I.A.T. (Informazione e Accoglienza Turistica) presso il Teatro delle Logge.

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.