L’Asd Montecosaro si arrende al fanalino di coda

Pantone come Bonucci: doppietta di rigore e Montecosaro si arrende al fanalino di coda. Montecosaro fa resuscitare anche una squadra moribonda come il Porto Recanati che ancora non aveva mai vinto in questo campionato e con questo successo aggancia la squadra del Montecosaro, scesa in campo con una maglia dal colore indecifrabile in barba ai colori storici neroverdi e a quelli ufficiali giallorossi.

Gli sponsor ufficiali faranno salti  di gioia. Veniamo alla partita: nel momento che il Montecosaro sembrava prendere in mano le redini del gioco, una ingenuità del portiere Mari atterrava Giri con pallone già perso, rigore che Pantone trasformava per il vantaggio arancione. Immediata reazione dei nostri e pareggio di Rapacci su azione da calcio d’angolo. Rapacci che, dopo pochi minuti, doveva uscire per una gomitata rimediata da un avversario che gli procurava un taglio profondo allo zigomo destro.

Ad inizio di ripresa ingenua spinta di Luca Baiocco in area su un avversario e secondo rigore che Pantone non falliva. Situazione pressoché analoga alla mezzora in area del Porto ma l’arbitro di turno questa volta faceva continuare.

Che dire dopo questa quarta sconfitta consecutiva? La squadra di Roscioli dopo un promettente inizio di campionato ha avuto una metamorfosi negativa molto preoccupante che l’ha portata in fondo alla classifica. Dopo l’intervento in settimana della dirigenza; quattro allenamenti settimanali piuttosto intensi e duri (era ora n.d.r.), la tanto attesa svolta non c’è stata. A questo punto la società deve dare un segnale importante, se ci sono le giuste condizioni per tentare di rafforzare l’organico è arrivato il momento di intervenire.

e.m.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.