Dalla disabilità al sacerdozio: incontro con don Francesco Cristofaro

Don Francesco Cristofaro è nato con una paresi spastica alle gambe, una parola sconosciuta per due cuori semplici come quelli dei suoi genitori, casalinga la mamma e carpentiere il papà, con un lavoro a quei tempi spesso precario. Compresero fin da subito, però, che sarebbe stato un calvario. Infatti, iniziarono tanti viaggi della speranza dal sud a nord per visite mediche, ma anche con falsi venditori di speranze.

Don Francesco ha lottato tanti anni per accettarsi e farsi accettare. Fin quando ha conosciuto Gesù ed è allora che il suo cuore si rasserena. Si inserisce in parrocchia, fa il ministrante e il catechista. Diventa poi sacerdote e consegue una licenza in Teologia Spirituale presso la Pontificia Facoltà Teresianum in Roma. Sacerdote, come ripete spesso, vuol esserlo ogni giorno, fino alla fine. Attualmente è parroco nella Parrocchia “Santa Maria Assunta” in Simeri Crichi (CZ).

Conduce su Radio Mater la Rubrica “Alla luce della fede”. Conduce su Padre Pio TV la trasmissione “Nella fede della Chiesa” e “Fatti per il Cielo”. Collabora con Tv2000 nella trasmissione l’Ora Solare. Scrive con il settimanale Miracoli. Molte sono state le sue pubblicazioni.

Don Francesco Cristofaro è stato invitato dalla Parrocchia SS. Annunziata di Montecosaro Scalo e, giovedì 21 ottobre, vi porterà la sua testimonianza di vita, con un incontro, preceduto dalla recita del Santo Rosario e da una Celebrazione Eucaristica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.