Comune di Montecosaro: aggiornamento mensa scolastica

Viste le diverse richieste pervenute, il Comune di Montecosaro vorrebbe fare qualche chiarimento in più riguardo il servizio mensa:

“Per rendere più snello il servizio quest’anno abbiamo deciso di acquistare un’ app attraverso la quale sarà possibile acquistare i buoni pasto mediante un credito di borsellino da cui verrà scalato l’importo ogni volta che l’alunno utilizza il pasto a scuola. Basterà registrarsi creando così un account per il bambino che usufruisce del servizio e giornalmente gli insegnanti attraverso un tablet segneranno le presenze scalando così 4.98 €. Quando il credito starà per terminare l’app invierà un messaggio.

Il servizio è un fase di ultimazione in quanto al momento la forma di pagamento prevista è tramite carta di credito, pertanto ci scusiamo per il ritardo ma stiamo cercando di trovare una soluzione per chi avesse difficoltà in tale senso. La prima settimana di scuola comunque arriverà la circolare per tutte le famiglie che dovranno usufruire del servizio mensa in cui vi sarà spiegato tutto nel dettaglio.

Vogliamo inoltre informarvi che, visti gli spazi ampi di cui disponiamo, abbiamo deciso di far mangiare i bambini in mensa su due turni: nel primo i grandi, nel secondo i più piccoli per dare loro maggior tempo per poter consumare i pasti. Questo per dare quel piccolo momento di socialità a chi passa otto ore a scuola. Tra un turno e un altro la sala verrà sanificata e il costo verrà sostenuto totalmente dal comune senza nessun aumento per la tariffa mensa.

Ricordiamo che i pasti verranno sporzionati e tagliati per i più piccoli ma, dal momento che quest’anno gli insegnanti non potranno aiutare i bambini nella somministrazione, vi chiediamo di aiutarci a renderli il più possibile autonomi.

Vi ringraziamo per la collaborazione e la pazienza dimostrata, siamo certi che capirete eventuali assestamenti di inizio anno scolastico di un anno che si prospetta nuovo ma che vogliamo rendere sicuro e sereno non solo per i nostri figli, ma anche per le famiglie e il personale scolastico”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.