ASD Montecosaro sconfitta dalla corazzata Helvia Recina

Affrontare in questi tempi  l’Helvia Recina è come incontrare il Barcellona. Fatte le dovute proporzioni, attualmente la squadra maceratese è la formazione più in forma e quadrata del girone. Può contare tra le sue fila tanti giocatori di categoria superiore che danno alla squadra guidata da Carassai solidità in difesa con Silvestre Capparuccia che domina l’area, senza dimenticare il portiere Recchi che a dispetto dell’età si è dimostrato superman sventando tre opportunità del Montecosaro. Peccato perchè l’Asd Montecosaro per 50 minuti ha fatto la partita creando tre-quattro occasioni con Pietrella e Ulivello nel primo tempo, poi in avvio di ripresa con Pistelli, Marziali  e ancora con Pietrella, ma senza esito. Poi, una volta subito il gol di Hoxha, il Montecosaro non ha avuto più la forza di reagire e subisce il raddoppio di Badiali.

Cosa ha detto questa partita? Che il Montecosaro ancora non è fuori dal rischio playout e che ha un calendario da brividi. Servono ancora almeno 3 punti per chiudere il discorso salvezza, bisogna conquistarli in breve tempo per non arrivare strozzati alla fine del campionato. Però i giallorossineroverdi dimostrano anche che sul piano del gioco può competere contro avversari blasonati, ma  al momento di concludere sotto la porta avversa ci si ingolfa in qualche tocco di troppo, consentendo ai difensori di liberare l”area.

Sabato trasferta a Servigliano, inutile dire della forza dei fermani, basta guardare la classifica; se i nostri punteros ritrovassero la via del gol… E poi rientrerà Alessio Squarcia, fermato dall’influenza. A fine partita ai microfoni di radio c1 il ds del Montecosaro Livi, molto serenamente ha affermato che il Montecosaro ha subito la sconfitta ad opera di una squadra molto forte, ma secondo la sua opinione, dopo aver fatto i complimenti al giovane portiere Torresi per due portentose parate non ci sono rischi per la salvezza.

e.m.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.