Sempre molto attivo il gruppo folkloristico “ Li matti de Montecò”

16343846_247104195715282_1200494234_nDomenica 22 gennaio, al termine della celebrazione della messa, alle ore 11,15 nella parrocchia di Sant’Anna di Porto Potenza Picena, in occasione della Festa di Sant’Antonio si è svolta la benedizione degli animali. Il Centro Studi Portopotentino ci ha invitato alla festa e per l’occasione abbiamo intonato la canzone tradizionale di Sant’Antonio Abate, canto di questua che una volta si era soliti fare. Sant’Antonio, al centro di una viva tradizione e devozione popolare, è il santo eremita che libera dal demonio, il santo protettore degli animali domestici, tanto da essere solitamente raffigurato con accanto un maiale che reca al collo una campanella. La tradizione vuole che in questo canto vengano rievocati episodi leggendari della vita del Santo e delle sue battaglie con il demonio e viene implorata la sua protezione sulla famiglia nonché sui suoi beni ed i suoi animali.
Sabato 21 gennaio abbiamo partecipato alla FESTA DEL BAGO’IN (FESTA DEL MAIALE), evento organizzato dall’Associazione Torre presso la Villa Torlonia di San Mauro Pascoli (FC). In coincidenza con la festa di San Antonio Abate, “ us smet e bagoin” si macella il maiale, la festa è iniziata con “la veglia”, canti e racconti di una volta come si faceva nelle stalle contadine di un tempo fino alla Domenica sera, è stata mostrata la macellazione del maiale alle tante persone presenti, insieme alla lavorazione della carne di maiale, con la produzione di salami , salsicce, cotechini, ciccioli, la carne è stata lavorata da professionisti, che sezionano costolette, pancetta, fegatelli, ecc…

Nel mese di febbraio inizieremo nella scuola primaria “Viale della Vittoria” di Montecosaro Alto il progetto gratuito “BALLIAMO INSIEME CON MUSICA, ALLEGRIA E TRADIZIONE”. La nostra associazione culturale, gruppo folk “Lì Matti de Montecò”, da sempre impegnata nella diffusione, riscoperta e valorizzazione della tradizione musicale marchigiana, continua il suo impegno nel trasmettere le tradizioni ai bambini, che costituiscono il nostro futuro, dopo aver realizzato negli scorsi anni diversi progetti gratuiti nelle scuole d’infanzia “J. Lussu”, “Sacra Famiglia” “R. Sanzio” di Montecosaro e Porto Potenza Picena, nelle scuole primarie “Nelson Mandela” di Montecosaro, nell’istituto scolastico comprensivo di Sant’Elpidio a Mare e nell’istituto Don Milani di Fontespina. Il progetto si pone l’obiettivo di diffondere, riscoprire e valorizzare la tradizione musicale popolare marchigiana, attraverso l’insegnamento di canti e balli popolari della nostra terra. Il progetto intende creare delle condizioni fertili per la ripresa delle tradizioni e degli usi locali e quindi una riscoperta delle nostre radici e della nostra cultura, riportando in primo piano la nostra storia e le nostre tradizioni che di sovente sono state messe ai margini e dimenticate.

Tra le varie inizative, nel mese di febbraio, inizieremo anche i carnevali, ai quali parteciperemo con il gruppo mascherato, vestiti da spagnoli, ballando il Paso Doble:
– domenica 12 febbraio: carnevale Trodica;
– domenica 19 febbraio: carnevale Montecosaro;
– sabato 24 febbraio: carnevale Corridonia
– domenica 12 febbraio: carnevale Civitanova Marche.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Associazione Culturale Gruppo Folkloristico “ Li matti de Montecò”
Sito: www.limattidemonteco.it
E-mail: limattidemonteco@libero.it
Facebook: Gruppo folk “Li Matti de Montecò”
Canale Youtube: limattidemonteco1

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: