Primo passo verso l’innovazione tecnologica a Montecosaro: arriva il CTS

Punta a migliorare la qualità dei servizi in ambito tecnico scientifico il Comune di Montecosaro. E’ stato infatti costituito nel settembre 2014 il Comitato Tecnico Scientifico (CTS) su un’idea del consigliere delegato Paolo Santancini e approvata all’unanimità dal gruppo di maggioranza Progetto Comune. Il CTS, illustrato da Alessandro Cucchiarelli, professore associato di Sistemi di Elaborazione delle Informazioni del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione dell’Università Politecnica delle Marche, è un organo consultivo che fornisce supporto tecnico all’amministrazione comunale per espandere, migliorare e razionalizzare i servizi basati sulla tecnologie dell’informazione.

Il CTS, oltre dal Prof. Cucchiarelli, è composto da Sergio Villareal, esperto informatico dipendente presso la Regione Marche e Matteo Doria, giovane imprenditore nel settore della creazione di software. Si tratta di un comitato completamente gratuito per il comune. Il primo passo mosso dal CTS riguarda la raccolta di tutti i dati per fornire una valutazione della spesa comunale per i servizi informatici. Successivamente si è passati ad occuparsi del capitolo spesa per la telefonia rinegoziando il contratto in modo da limare i costi pur mantenendo gli stessi servizi.

Grazie alla sinergia tra il consigliere Santancini e il CTS è stata introdotta una novità per il Comune di Montecosaro, ovvero grazie alla creazione di una convenzione con l’Università Politecnica delle Marche ad oggi il Comune ha la possibilità di offrire ai laureandi tirocini finalizzati alla creazione di nuovi servizi informatici. Il primo progetto sviluppato in fase di ultimazione è stata la creazione di un sito web per esporre il catalogo della biblioteca comunale Malerbi che raccoglie anche una serie di informazioni circa gli eventi culturali organizzati, le comunicazioni e una newsletter. Referente interno di tale progetto il consigliere delegato alla cultura Marco Cingolani e tutor universitario il Prof. Cucchiarelli che hanno seguito il tirocinante nel percorso.

Il costo per il comune è pari a zero – ci ricorda il Prof. Cucchiarelli – in quanto la convenzione con l’Università è a titolo gratuito ed ha l’obiettivo di fornire agli studenti un’esperienza lavorativa ‘sul campo’-. Attualmente il CTS sta collaborando al progetto di delocalizzazione degli apparati centrali di telecomunicazione che esistono nel centro storico, con l’obiettivo di migliorarne l’impatto visivo ed elettromagnetico senza abbassare il livello dei servizi offerti. – Il CTS fornisce supporto su question tecniche ma non presenta progetti – sottolinea il Prof. Cucchiarelli – che è esclusivo compito del comune. In questo caso l’input arriva principalmente dal consigliere delegato Santancini, grazie anche alla sua preparazione tecnica nella materia -.

– Altri progetti di cui ci si sta interessando sono a lungo termine per la creazione di un Pool di comuni per l’acquisto non più di programmi ma di servizi Pay per Use che potrebbero produrre risparmi maggiori in riferimento alla spesa informatica, ma è ancora troppo presto per parlarne. – conclude il Prof. Cucchiarelli.

Meri Desideri

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: