La BCC di Civitanova e Montecosaro fra le migliori banche d’Italia

A dirlo, dati, cifre, valori e percentuali alla mano, è il quotidiano nazionale economico finanziario Milano Finanza nel suo allegato in edicola in questi giorni “L’Atlante delle Banche leader 2013” che mette in evidenza, tra le altre cose, come sempre di più radicamento locale e solida struttura rappresentino elementi di crescita per le Banche e di creazione di valore a favore del proprio territorio di riferimento. Nella speciale classifica delle Banche più solide e redditizie d’Italia e dei maggiori “creatori di valore”, l’Istituto di credito civitanovese si trova a livello nazionale al 15° posto fra le banche di pari dimensioni ed a livello regionale al 3° posto fra tutte le banche con sede nel territorio.

La graduatoria stilata da Milano Finanza esamina un articolato ventaglio di valori e parametri di riferimento, tra cui i mezzi amministrati, l’utile netto, il margine di intermediazione, il risultato di gestione e l’utile ordinario. I dati fatti registrare dalla BCC di Civitanova Marche e Montecosaro evidenziano risultati eccellenti come l’utile ordinario nel triennio che è balzato a un +34,81%, mentre l’utile ordinario medio nel triennio si è attestato al 7,02%. Il risultato di gestione è arrivato al 27,50% (nel triennio al 32,11%) e il margine di intermediazione balza al 9,34% (7,15% di media nel triennio).

“I risultati che stiamo conseguendo – dice Giampiero Colacito, Direttore Generale della BCC di Civitanova Marche e Montecosaro – e che sono testimoniati anche dall’articolo di MF, confermano che stiamo andando nella giusta direzione. Siamo orgogliosi della nostra identità di Banca piccola e robusta che opera nelle province di Macerata e Fermo e continuiamo a perseguire gli importanti obiettivi di consolidamento e di stabilizzazione del patrimonio, grazie all’’efficace ed efficiente allocazione del credito e degli investimenti finanziari ed al contenimento della dinamica degli oneri di gestione”. “Il ringraziamento – conclude Colacito – va soprattutto ai nostri soci e clienti per la fiducia che hanno sempre riposto sulla Banca, in un rapporto di trasparente e corretta reciprocità, dove la relazione personale rappresenta ancora un imprescindibile valore identitario”.

Già nel settembre scorso la semestrale della BCC di Civitanova Marche e Montecosaro aveva evidenziato numeri importanti. Su tutti, un Total capital ratio tra i migliori nel panorama nazionale (al 17%, più che doppio rispetto a quanto richiesto dalla Banca d’Italia); e poi un utile netto di 1,6 milioni di euro, un patrimonio di vigilanza oltre 60 milioni di euro, margini di liquidità aziendale anch’essi fra i più elevati del quadro nazionale e la crescita costante dei depositi. Il Presidente della Banca, dott. Sandro Palombini, preannuncia importanti iniziative creditizie della Banca in favore delle famiglie e delle piccoli imprese, testimonianza dell’attenzione rivolta a tali categorie di soggetti, in coerenza con la mission aziendale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: