Museo “Cinema a pennello”

Nella suggestiva cornice di Palazzo Marinozzi (dove recentemente sono stati organizzati dal Centro del Collezionismo importanti eventi riservati a personaggi dello spettacolo tra cui TOTO’, ORNELLA MUTI, ABBE LANE, MARISA ALLASIO, GINA LOLLOBRIGIDA, LE KESSLER, CATHERINE SPAAK, SABRINA FERILLI) è disponibile uno spazio museale intitolato “CINEMA A PENNELLO”. Si tratta dell’unica esposizione permanente a livello nazionale  esclusivamente dedicata alla grafica pubblicitaria cinematografica.

La mostra e’ distribuita attraverso un percorso espositivo di due piani comunicanti su di un’ampia e articolata superfice. Qui i visitatori potranno ammirare le opere dei maggiori cartellonisti del cinema. E’ un’importante occasione per ammirare i bozzetti originali dai quali venivano poi stampati i manifesti di Film indimenticabili come: OMBRE ROSSE, FRONTE DEL PORTO, BEN HUR, DON CAMILLO, L’ARMATA BRANCALEONE, I SOLITI IGNOTI, UN DOLLARO D’ONORE, SEDOTTA E ABBANDONATA, I VITELLONI, LA GRANDE GUERRA, LA VALLE DELL’EDEN, IL GIGANTE, POVERI MA BELLI, PSYCO, COLAZIONE DA TIFFANY, C’ ERA UNA VOLTA IL WEST, PROFONDO ROSSO, FEBBRE DA CAVALLO ed altrettanti capolavori dipinti per pellicole famose.

Mentre sono in molti a conoscere titolo, attori, regista del film pochi, purtoppo, sono in grado di identificare l’autore del manifesto. A questa non certo trascurabile dimenticanza si e’ cercato di rimediare rendendo onore ad artisti ingiustamente ignorati che, grazie alle fantastiche immagini evocative fissate nei cartelloni, riescono a farci immedesimare nel racconto cinematografico. Si tratta dunque, di un dovuto tributo alla carriera di certi pittori che hanno il merito di aver lasciato alla storia italiana un grande patrimonio artistico e culturale. Parte del quale è in bella mostra proprio in una piccolissima realtà paesana dove, alla appassionata dedizione di un singolo personaggio, si fonde armoniosamente un radicato collante familiare in un ambiente spontaneamente ospitale.

Palazzo Marinozzi fa parte del complesso architettonico costruito intorno alla porta San Lorenzo (SEC. XIII) unico ponte antico rimasto accessibile al borgo. Pur con i naturali cambiamenti dovuti ai graduali cicli storici, l’originaria struttura fortilizia a difesa della popolazione è ancora ben visibile nella sua maestosità. Dall’immagine di castello medioevale, con tanto di torre merlata e mura di cinta, è passata nei secoli ad un graduale aspetto di dimora residenziale, culminata nel 1700 con la chiusura a tetto dell’imponente maniero. Nelle sue innumerevoli stanze, di cui alcune con affreschi ottocenteschi, si sono alternati nei tempi dai leggendari Templari ai Padri Gesuiti, dai Nobili Pellicani ai Conti Gatti fino agli eredi Perugini e Marinozzi. Quest’ultimi, collezionisti d’arte moderna, dopo i tanti eventi organizzati come “Centro del Collezionismo”, hanno creato all’interno del palazzo uno spazio museale permanente destinato al percorso espositivo denominato “CINEMA A PENNELLO”.

Qui si possono liberamente ammirare, unica realtà a livello nazionale, numerosi bozzetti originali dipinti per manifesti di film che hanno fatto la storia cinematografica mondiale. L’ideatore di questo castello incantato è  PAOLO MARINOZZI, un Peter Pan che non vuol sapere di crescere, da poco in pensione, con moglie e figlio maggiorenne, è lui in realtà il bambino di casa. Nel paese in collina, lo conoscono tutti e gli vogliono bene perchè è un personaggio da favola, l’uomo dei sogni. Con oggetti, sensazioni, romantiche nostalgie ha allestito uno straordinario e suggestivo monumento della memoria, comune ad una intera generazione. Ha recuperato tracce, testimonianze, documenti delle dive dello dello schermo e degli assi dello sport, esponendole nella sua magica cittadella, affinchè tutti possano goderne, tornando bambini, almeno per un giorno.

E’ possibile visitare la mostra su prenotazione:

  • 0733/229164
  • 337/634178
  • Email per informazioni: museo@cinemapennello.it
  • Comune di svolgimento: Montecosaro
  • Luogo: Porta San Lorenzo – Palazzo Marinozzi
  • Patrocinato: Comune di Montecosaro
  • Organizzatore: Centro del Collezionismo
  • Contatti: 0733229164

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.